PAEA - Progetti Alternativi per l'Energia e l'Ambiente

AREA PROGETTO

Blower Door Test

Tenuta all'aria dell'involucro edilizio

 A causa della permeabilità all’aria dell’involucro edilizio l’aria fredda esterna entra dalle fessure e raffredda le superfici, mentre l’aria umida e calda interna si dirige verso l’esterno e a contatto con le superfici fredde condensa e può dare luogo alla formazione di muffe. Per evitare spiacevoli sorprese di questo tipo è necessario realizzare una buona tenuta all’aria dell’involucro, che deve, per questo motivo, prevedere uno strato continuo impermeabile all’aria.

 E’ possibile valutare il grado di ermeticità dell’involucro edilizio attraverso la misura del flusso di ricambio dell’aria dovuto alle infiltrazioni, generando  meccanicamente una differenza di pressione. Il Minneapolis Blower Door è lo strumento idoneo per effettuare il test di permeabilità all’aria secondo la norma tecnica UNI EN 13829 ("Prestazione termica degli edifici - Determinazione della permeabilità all'aria degli edifici - Metodo di pressurizzazione mediante ventilatore"), e permette di individuare le dispersioni energetiche dovute alle infiltrazioni e le cause delle fastidiose correnti d’aria all’interno dei locali. Qualora il test venga eseguito durante la fase costruttiva dell’edificio gli eventuali punti deboli di questo strato possono essere risolti senza problemi ed in maniera più efficace.

Il test completo si articola in diverse fasi:

 1.   nella prima fase viene creata e mantenuta una differenza di  pressione tra l’interno e l’esterno costante di 50 Pa; durante questa fase viene ispezionata l’intera superficie dell’involucro edilizio alla ricerca dei punti non ermetici che causano le maggiori perdite di carico termico per infiltrazione;

2.   nella seconda fase viene generata un depressione decrescente, a partire da valori pari a circa 70 Pa e si prosegue a passi di 5 Pa sino a raggiungere un valore finale di 25 Pa. Per ogni step vengono registrati i volumi d’aria che si perdono attraverso i punti di permeabilità e viene calcolato l’indice di quantità d’aria penetrata in un ora (n50);

3.   nella terza fase viene creata una sovrapressione e viene ripetuta la sequenza di cui alla fase precedente. Questo per valutare anche le dispersioni dovute alle diverse guarnizioni. Il risultato finale del test rappresenta il numero di ricambi orari del volume di aria interna che si ha attraverso le fessure dell’involucro, la cui sommatoria definisce la perdita totale.

Per mezzo di un'immagine termografica è possibile rilevare le differenti temperature esistenti su una superficie, in modo da individuare eventuali anomalie nell'esecuzione della coibentazione oppure determinare ponti termici strutturali. L’effettuazione di una diagnosi termografica in combinazione con il Blower Door test rappresenta l’approccio ideale per l’individuazione e lo studio nel dettaglio delle dispersioni termiche causate dalla tenuta all’aria dell’involucro edilizio.

Attraverso la comprovata competenza tecnica dell’associazione PAEA è possibile richiedere la verifica di permeabilità all’aria con il Minneapolis Blower Door.
Per maggiori informazioni e preventivi personalizzati potete contattarci direttamente all’indirizzo di posta elettronica: blowerdoor@paea.it

LINK UTILI: www.blowerdoor.de

Sede operativa: Loc. Montebamboli 25/a - 58024 Massa Marittima (GR) - tel. 0566 216207 - email: info@paea.it
Sede legale: Via Foggini 37-45 - 50142 Firenze - P.I. 02057970358 C.F. 91088290357

Sviluppato da Nimaia