PAEA - Progetti Alternativi per l'Energia e l'Ambiente

Fonti rinnovabili e Conto Energia 2011: alcune novità

A cura dello Sportello InformaEnergia


Mentre prosegue l'incertezza in merito agli incentivi per gli impianti fotovoltaici che entreranno in esercizio dal 2011, il GSE pubblica la nuova guida al Conto Energia con le tariffe al 2010, e slitta per i nuovi edifici la scadenza prevista da legge per l'installazione di impianti alimentai dalle rinnovabili.

Nuovo Conto Energia 2011

Prosegue ancora l'incertezza in merito agli incentivi per gli impianti fotovoltaici che entreranno in esercizio a partire dal 2011. L'attuale sistema di incentivazione, il Conto Energia, definisce infatti le tariffe solo per gli impianti che entreranno in esercizio fino al 31 dicembre 2010.
Assieme al trionfante annuncio da parte del Ministero dello Sviluppo Economico del superamento di quota 1 GW di fotovoltaico installato in Italia, è purtroppo arrivato anche l'appello di Assosolare, Aper e Gifi preoccupati per i consistenti tagli agli incentivi (in media 20-25%) prospettati dalla nuova bozza di decreto e per il clima di incertezza.
La bozza avrebbe dovuto essere esaminata alla conferenza Stato-Regioni il 25 febbraio scorso ed invece, tra vari ritardi, sembra che l'iter si concluderà dopo le elezioni, quindi non prima di maggio.


N
uova guida al Conto Energia

E' stata pubblicata sul sito web del GSE la nuova guida al Conto Energia.
La nuova versione è aggiornata con le tariffe in vigore per il 2010 e tiene conto dell'evoluzione del quadro normativo in seguito alla pubblicazione della legge Sviluppo 99/09 e della delibera AEEG ARG/elt 186/09 che prevede la possibilità, per gli utenti dello scambio sul posto, di richiedere al GSE il rimborso monetario dell'eventuale credito maturato a fine d'anno.

La guida GSE in formato PDF


Fonti rinnovabili: slitta l'obbligo sui nuovi edifici

Con l'articolo 8, comma 4-bis viene prorogato all'1 gennaio 2011 del termine previsto dal DPR 6 giugno 2001, n. 380 recante il "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia", già prorogato dall'art. 1, comma 289, della legge 244/2007 (Legge Finanziaria 2008), entro il quale, ai fini del rilascio del permesso di costruire, deve essere prevista, per gli edifici di nuova costruzione, l'installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in modo tale da garantire una produzione energetica non inferiore a 1 kW per ciascuna unità abitativa, compatibilmente con la realizzabilità tecnica dell'intervento.

Fonte: Lavori pubblici

Sede operativa: Loc. Montebamboli 25/a - 58024 Massa Marittima (GR) - tel. 0566 216207 - email: info@paea.it
Sede legale: Via Foggini 37-45 - 50142 Firenze - P.I. 02057970358 C.F. 91088290357

Sviluppato da Nimaia