PAEA - Progetti Alternativi per l'Energia e l'Ambiente

PERcorsi di cambiamento

Come "scalare marcia" per vivere meglio

<<A volte viene anche a me l’insana voglia di Ismaele, il narratore di Moby Dick, di buttare giù il cappello ai passanti. A me viene anche voglia di scuotere le automobili ferme in code chilometriche. Mi viene voglia di telefonare, almeno, a tanta gente che conosco e dirgli: «Adesso basta! Guardati intorno, ma non vedi che vita facciamo?! Reagisci! Stand Up!>>*


Ne abbiamo abbastanza. Lavorare per consumare non rende felici. Lo sappiamo tutti, ma come uscirne? Cambiare vita da soli sembra una scelta troppo faticosa. Addirittura impossibile. Invece no. Il downshifting - scalare marcia - è un fenomeno sociale che interessa milioni di persone nel mondo (complice anche la crisi). Si tratta di un cambio di vita netto, verso se stessi, il mondo, le abitudini, gli obblighi, il consumo.

Partono a fine marzo i nuovi PERcorsi PAEA che si terranno al Parco dell'Energia Rinnovabile (PeR) in Umbria, uno dei più importanti parchi di tecnologie alternative d'Italia. Apre la programmazione il primo "PERcorso di cambiamento": Simone Perotti, Valerio Pignatta, Paolo Ermani e Alessandro Ronca ci guideranno attraverso la loro piccola rivoluzione personale per capire come riprendere il controllo della propria vita, entrando nel merito delle conseguenze economiche, psicologiche, esistenziali, pratiche.

Venerdì 26/domenica 28 marzo 2010
Cambia adesso. La vita non aspetta

Lavoro, ambiente, energia, consumi, come fare scelte più consapevoli, diminuire costi e sprechi e aumentare la propria qualità della vita in un ottica di cambiamento complessivo.

PROGRAMMA

Venerdì 26 marzo
Arrivo presso il Centro PER
Ore 18.00 Presentazione del corso e dei partecipanti
Ore 20.00 Cena
Ore 21.30 Proiezione video

Sabato 27 marzo
Ore 8.00 colazione
Ore 9.00 Stili di vita: come e perchè cambiare in meglio la propria quotidianità. Aspetti dell'esistenza quotidiana e proposte di soluzioni pratiche da percorrere - Valerio Pignatta, Paolo Ermani
Ore 13.00 Pranzo
Ore 15.00 Lasciare il lavoro e cambiare vita. Filosofia e strategia di chi ce l'ha fatta - Simone Perotti
Ore 20.00 Cena

Domenica 28 marzo
Ore 8.00 Colazione
Ore 9.00 Uso delle fonti rinnovabili, bioedilizia, risparmio energetico e idrico, uso razionale dell'energia: l'esperienza del PER. Tecnologie e soluzioni che consentono un abbattimento radicale dei consumi energetici e idrici a parità di comfort - Alessandro Ronca
Ore 13.00 Pranzo
Ore 14.30 Confronto fra i partecipanti su ipotesi reali di cambiamento e realizzazione di progetti che ripercorrano quanto appreso.
Ore 16.30 Conclusioni e partenza.

Quota di partecipazione: 180 € comprensivi di IVA
(include vitto, alloggio, documentazione, lezioni, visita guidata al parco tecnologico).
Le persone saranno alloggiate in stanze da due o tre letti. La cucina del corso sarà vegetariana.

Modulo di iscrizione in formato RTF (514 KB)
Modulo di iscrizione in formato DOC (78 KB)


INFO E ISCRIZIONI

Associazione PAEA
Cell. +39 349 4380211 (Elena)
Tel. 0744 988050 - 0744 988489
Email per@paea.it


DOCENTI

Simone Perotti
Autore di diversi libri tra cui "Adesso basta! Cambiare vita si può" (Chiarelettere), nel blog Piccolo Cabotaggio II e nel libro - arrivato alla 7° edizione in pochi mesi - ci racconterà a partire dalla sua esperienza come si può rivoluzionare la propria vita all'insegna del downshifting, ovvero “scalare marcia, rallentare il ritmo”. Ha fatto il manager per quasi vent’anni nel settore della comunicazione, in agenzie e aziende italiane e multinazionali. Poi ha detto basta, ha lasciato soldi e carriera e si è trasferito in Liguria per dedicarsi a scrittura e navigazione. Per vivere oggi fa lo skipper e l’istruttore di vela trascorrendo circa quattro mesi l’anno in mare. Poi pittura case, restaura mobili, fa la guida turistica.. (*sua la citazione in apertura).

Valerio Pignatta
Socio fondatore del Movimento per la Decrescita Felice, attivo sostenitore della "sobrietà", dell'autoproduzione e dello scambio di beni e servizi, è autore di diversi libri di medicina e alimentazione naturale, l'ultimo sul tema della decrescita: L'insostenibile leggerezza dell'avere (Ed. EMI, Bologna, 2008).
In occasione dell'uscita del suo ultimo libro l'abbiamo intervistato per Negawatt News, la newsletter settimanale dell'associazione.

Alessandro Ronca
Presidente e socio fondatore del Parco per l'Energia Rinnovabile, dopo anni di esperienza acquisita in paesi dalle difficili situazioni ambientali, soprattutto in Africa, ha dedicato la sua preparazione sulle nuove tecnologie energetiche per ideare il PER che rappresenta la traduzione pratica della sua idea di sistema ecologico: efficienza e distribuzione energetica, autonomia energetica condivisa, ottimale utilizzo del'acqua. Il suo scopo è promuovere, diffondere e perseguire uno stile di vita sostenibile.

Paolo Ermani
Presidente dell'associazione Paea, vicepresidente del Movimento per la Decrescita Felice, si occupa da oltre venti anni di energie rinnovabili, risparmio energetico e idrico, bioedilizia e stili di vita.
Ha lavorato 5 anni all'Energie und Umweltzentrum - Centro per l'energia e l'ambiente di Springe (Germania) e frequentato i maggiori centri europei per le tecnologie alternative, come il Centre for Alternative Technology in Galles e il Folkecenter in Danimarca. Da dieci anni lavora con l'associazione Paea.

LA SEDE DEL CORSO

Da un terreno abbandonato negli anni ’60 sulle colline umbre, è sorto il Parco dell'Energia Rinnovabile (PeR): un'area bio‐agricola circondata da un bosco che ruota attorno ad un antico casale e diversi edifici secondari completamente ristrutturato secondo i più innovativi canoni di efficienza energetica e idrica.

Strutture e accoglienza

Nel parco si pernotta e mangia, ovviamente a impatto zero. Il centro infatti funziona come un agriturismo: è dotato di diverse camere e di un ristorante a Km Zero che serve piatti tipici realizzati con cibo proveniente dall’azienda o dai campi della zona. L’area è d’interesse comunitario, con un patrimonio faunistico e botanico di altro pregio, fra cui un bosco di 6000 ettari. La cucina durante il corso è vegetariana.

Abitare sostenibile
Le strutture si basano sull’utilizzo di materiali costruttivi ad alto isolamento termico, sul riuso delle acque piovane e il risparmio idrico, sull’impiego di pannelli fotovoltaici e generatori eolici, sul riscaldamento solare e a biomassa e adottano sistemi di raffrescamento naturale ed illuminazione ad alto rendimento.

Coltivare sostenibile
All’interno del PER trovano applicazione tutte le energie rinnovabili anche in agricoltura, dal pozzo che utilizza l’energia solare per l’irrigazione alle recinzioni elettrificate con il fotovoltaico; la serra per la germinazione è termoregolata con collettori solari termici; l’acqua è esclusivamente quella piovana raccolta all’interno delle cisterne, filtrata e depurata. Perfino il trattore ricicla l’olio della frittura..

Strutture didattiche:

•    2 aule attrezzate
•    aula didattica all'aperto

Click sulla mappa per vederla grande
Come arrivare

Il centro è gestito da Etic Italia e si trova in località Inano, Frazione Frattuccia, GUARDEA (Terni)
Per maggiori informazioni: www.per.umbria.it

Il programma completo dei PERcorsi PAEA al Centro per l'Energia Rinnovabile


Con la collaborazione di


Sede operativa: Loc. Montebamboli 25/a - 58024 Massa Marittima (GR) - tel. 0566 216207 - email: info@paea.it
Sede legale: Via Foggini 37-45 - 50142 Firenze - P.I. 02057970358 C.F. 91088290357

Sviluppato da Nimaia