PAEA - Progetti Alternativi per l'Energia e l'Ambiente

Corso 'Diagnosi energetica Fai-da-te'

Sabato 1 ottobre 2011 all'Ecoparco di Vezzano (RE)

Come ridurre i consumi energia, acqua e risorse in casa: dagli strumenti di autodiagnosi (per capire quanto e come si consuma) a semplici strumenti di azione per intervenire con un occhio al portafogli e uno all'ambiente.


Sabato 1 ottobre 2011 dalle 10.30 alle 15.30

Ecoparco di Vezzano (RE)
Corso Diagnosi energetica Fai-da-te



PROGRAMMA

Introduzione

  • Panoramica su produzione e consumi di energia in Italia
  • Focus: quanta energia consuma in media una famiglia italiana e come la consuma
  • La mia casa: diagnosi energetica vera e propria e autodiagnosi semplificata. Come valutare i propri consumi in rapporto alla media e come valutare i margini di miglioramento


Strumenti

  • Semplici strumenti per l'autodiagnosi: la valigia E-check, termometri e datalogger, wattmetro, ENVI, energy monitor: esempi di utilizzo
  • Semplici strumenti di azione: stand-by off, Save El.En., valvola termostatica, multipresa con interruttore, guarnizioni per infissi, pannelli isolanti per termosifoni, riduttori di flusso
  • Buone abitudini per ridurre i consumi di energia, acqua e risorse


Acquisto di energia verde

  • La scelta del fornitore di energia elettrica: come leggere una bolletta e come valutare diverse offerte di energia elettrica con un occhio al portafogli e uno all'ambiente


DOCENTE
Emiliano Zanichelli, responsabile sportello InformaEnergia e area divulgazione di PAEA.

ORARIO
Ore 10.30 – 15.30. Pausa pranzo tra le13.30 e le 14.30 circa (è possibile pranzare presso il BioBar)

A CHI E’ RIVOLTO
Chiunque sia interessato al risparmio energetico domestico dal punto di vista pratico

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
30 euro/persona

INFO E ISCRIZIONI
Cell. 338/4614465 

eventi@eco‐parco.it

Scarica il modulo di iscrizione in formato RTF - DOC
Volantino (532 KB PDF)

LA SEDE DEL CORSO: L'ECOPARCO

L’Ecoparco di Vezzano sul Crostolo è un’area pubblica di 55 ettari nella prima collina reggiana, che racchiude al proprio interno una ampia varietà di ecosistemi, tanto da essere una delle aree più densamente popolate da animali selvatici in provincia.
Attrezzato e dotato di un centro visite, un'aula interattiva all’aperto sull’energia e il risparmio idrico e un punto ristoro gestito da PAEA con il servizio di BioBar che offre merende bio, eque‐solidali e con prodotti locali. E' anche il luogo dove scuole, gruppi,
cittadini possano trovare indicazioni su come rendere il loro stile di vita più leggero e sostenibile; dove ci si può rilassare ma anche imparare giocando che cambiare è possibile ed il cambiamento non deve essere necessariamente in peggio.

L'Ecoparco è anche sede del Circolo della Decrescita di Reggio Emilia.

COME ARRIVARE
Da Reggio Emilia si segue la Strada Statale 63 in direzione Passo del Cerreto. Dopo circa 16 Km, superare gli abitati di Puianello e Vezzano sul Crostolo, si giunge al parco (area parcheggio e ingresso a destra).

www.eco‐parco.it

Sede operativa: Loc. Montebamboli 25/a - 58024 Massa Marittima (GR) - tel. 0566 216207 - email: info@paea.it
Sede legale: Via Foggini 37-45 - 50142 Firenze - P.I. 02057970358 C.F. 91088290357

Sviluppato da Nimaia