PAEA - Progetti Alternativi per l'Energia e l'Ambiente

Galleria fotografica

Busana: costruire una casa passiva

Verifiche e controlli

Le verifiche sono la prova del nove di tutti i passaggi precedenti e con grande entusiasmo è stato appreso che il risultato del test Blower Door che si effettua per rilevare la permeabilità all'aria dell'edifici con calcolo del ricambio d’aria orario a 50 Pascal (n50) è stato di soli 0,30.. Cosa significa? Il Blower Door è un test che valuta il grado di ermeticità dell’edificio misurando il flusso di ricambio dell’aria dovuto alle infiltrazioni. La prova consiste nel generare meccanicamente una differenza di pressione tra esterno ed interno, che simula una pressione costante del vento sulla superficie esterna dell’edificio di 50 Pascal, ovvero 5 Kg per MQ di superficie, che corrisponde ad un vento teso. Durante questa fase viene ispezionata l’intera superficie interna dell’involucro edilizio alla ricerca dei punti non ermetici che causano le maggiori perdite termiche. In questo modo si capisce quanta aria passa per le fessure dall’esterno. 0,30 significa che in 1 ora si ricambia il 30% dell’intero volume dell’aria interna, ovviamente in condizioni forzate di vento teso. Da alcuni test che abbiamo effettuato su un campione di case esistenti che abbiano subito una qualche ristrutturazione energetica, abbiamo visto come di solito non sia facile scendere sotto un valore pari a 3. Dove si è fatta una ristrutturazione più efficace, per esempio sostituendo tutti i serramenti, di solito si arriva verso i 2 (valore che equivale ad un ricambio completo del volume d’aria interna in mezz’ora con tutte le finestre chiuse), mentre il limite massimo accettato per le case passive è di 0,6 (60% del ricambio d’aria in un’ora). Per saperne di più: www.paea.it/it/Servizio_blower_door.php

Sede operativa: Loc. Montebamboli 25/a - 58024 Massa Marittima (GR) - tel. 0566 216207 - email: info@paea.it
Sede legale: Via Foggini 37-45 - 50142 Firenze - P.I. 02057970358 C.F. 91088290357

Sviluppato da Nimaia